La maratona scialpinistica Adamello Ski Raid va agli extraterresti
Bon Marion-Jacquemod al maschile e Mirò-Roux al femminile

partenza_02 partenza_01 varius passo_presena_01 martinelli_rocca_01 podio_maschile pubblico_02
I fuoriclasse hanno dimostrato per l'ennesima volta di essere su un altro pianeta rispetto a tutti gli avversari
...leggi tutto

 

Le nuove date per la Stagione 2014 - 2015

29/11/14 Trofeo Crazy

30/11/14 Adamello Ski Raid Junior – 21 ° Memorial Fabio Stedile

12/04/15 Adamello Ski Raid

Al Memorial Stedile in vetrina valtellinesi e trentini

lunedì 18 novembre 2013

Foto Maurizio TorriIl Memorial Fabio Stedile, classica di inizio stagione dello sci alpinismo dedicata ai giovani sul ghiacciao Presena, si è confermato un appuntamento di assoluto livello. Una grande giornata di sport targata under 21, grazie al bel tempo, ad un'ottima partecipazione con oltre 120 partenti, ad un percorso non eccessivamente impegnativo ma tecnico e spettacolare e ad un'eccellente organizzazione griffata Adamello Ski Team. Ingredienti che hanno consentito agli atleti più attesi di esprimersi al meglio, con un dominio di skialper valtellinesi e trentini, considerati i podi nelle varie categorie. Fra gli junior affermazione infatti del bormino Luca Faifer davanti al molvenese Federico Nicolini e al fiemmese Gian Luca Vanzetta, fra i cadetti podio interamente trentino con Davide Magnini, Gabriele Leonardi ed Omar Campestrini. In campo femminile il medagliere della junior è interamente riservato alle alfiere dello Sci club Alta Valtellina Giulia Compagnoni, Erica Rodigari e Michela Martinelli, per finire con la categoria cadette dove ha prevalso Giulia Murada di Albosaggia, davanti alla veneta Laura Corazza e alla valtellinese Jenni Antonioli.
Fra le quattro sfide di questo prologo del circuito Coppa delle Dolomiti la più combattuta è stata senza dubbio la junior maschile, che si è risolta all'ultimo cambio pelli a700 metridal traguardo, quando Luca Faifer, capace di recuperare in discesa il leggero gap che lo divideva da Federico Nicolini, è riuscito ad essere più lesto nelle procedure di ripartenza e ad andarsene in solitaria sul traguardo di Capanna Presena, mentre Nicolini ha avuto un piccolo problemino con l'attacco perdendo la scia e secondi preziosi. Per tutta la gara i due più forti under 21 d'Italia hanno fatto gara di coppia, con Nicolini che ha provato a forzare nell'ultima salita staccando di una decina di secondi Faifer, il quale però, recuperato il fiato, si è gettato a capofitto nella discesa finale, superando il rivale e aggiudicandosi per il secondo anno consecutivo il Memorial Stedile e facendo suo il pettorale bianco Hypnos, con un vantaggio di 14 secondi. Ottima la prova del fiemmese Gian Luca Vanzetta, che ha dimostato di avere un buon ritmo, gestendo la terza posizione per tre quarti gara.
Ha invece lasciato tutti a bocca aperta la prestazione del cadetto di Vermiglio Davide Magnini, alfiere del Brenta Team, che se ne è andato in solitaria dalla quarta inversione, gestendo il vantaggio e concludendo la prova con il tempo di 28 minuti e 53 secondi, dimostrando di avere già un ottimo ritmo grazie probabilmente alla stagione estiva di corsa in montagna. Sul traguardo ha inflitto quasi 3 minuti al rendenese Gabriele Leonardi, ed oltre tre primi al valsuganotto Omar Campestrini. In questa categoria, che metteva in palio il pettorale Trony, la lotta è stata serrata per il podio ed inizialmente avev coinvolto anche Nicolò Canclini ed Enrico Loss, poi però nella discesa finale si sono delineate le posizioni.
Perentorie anche le affermazioni in campo femminile. Giulia Compagnoni, che dodici mesi fa si impose nello Stedile della categoria cadetti, si è ripetuta al primo anno da junior indossando così il pettorale bianco Hypnos, con 27 secondi di vantaggio sulla compagna di squadra Erica Rodigari e 36 su Michela Martinelli, con Natalia Mastrota quarta. Fra le cadette successo e pettorale azzurro Trony per Giulia Murada, capace di infliggere 25 secondi alla veneta Laura Corazza e quasi tre minuti a Jenni Antonioli.
Dopo questo entusiasmante prologo ora si attende la partenza del circuito Coppa delle Dolomiti, che esordirà a gennaio conla Pitturina SkiRace, competizione addirittura inserita nel calendario di Coppa del Mondo, a confermare l'assoluto valore delle gare della challenge territoriale.

LE CLASSIFICHE DEL MEMORIAL

LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Tracciato il percorso di gara del Crazy e dello Stedile Partenza e arrivo a Capanna Presena, dislivello 350 metri

 

Definito il percorso di gara delle due competizioni che apriranno ufficialmente la stagione dello sci alpinismo italiano sabato 16 e domenica 17 novembre sul ghiacciaio Presena, sopra il Passo del Tonale. Lo staff dell’Adamello Ski Team in mattinata ha effettuato l’ultimo sopralluogo identificando il tracciato che sarà teatro sia della sfida riservata alle categorie espoir, senior e master di sabato con il Trofeo Crazy Idea, sia del 20° Memorial Fabio Stedile riservato ai cadetti e juniores in programma invece domenica mattina. Il tragitto, con partenza e arrivo fissati in località Capanna Presena, prevede 350 metri di dislivello e si presenta molto vario e divertente. Dopo lo start i partecipanti saliranno in direzione base dello spigolo del Lago Scuro sul versante sinistro orografico del ghiacciaio, dove è previsto il primo cambio pelli con conseguente discesa. Nuovo cambio assetto per risalire in prossimità del Passo del Maroc caro, dove ci sarà l’ultimo cambio prima di tuffarsi verso l’arrivo di Capanna Presena. Un tracciato che sabato verrà ripetuto per due volte dagli espoir e dai senior, mentre domenica le categorie giovanili lo affronteranno una sola volta, con l’inserimento però di brevi tratti tecnici con gli sci nello zaino.
Si annuncia dunque un grande week-end sciistico sul ghiacciaio Presena, anche perché nella notte di venerdì è annunciata una nevicata che dovrebbe esaltare l’aspetto panoramico delle due manifestazioni, per le quali il meteo annuncia una situazione di tempo bello e variabile.

Le altre premesse più che positive giungono dalla lista partenti di assoluto livello sia per quanto riguarda il Trofeo Crazy Idea, sia per il Memorial Fabio Stedile. Alla competizione di sabato saranno infatti presenti i due portacolori del Centro Sportivo Esercito Robert Antonioli e Michele Boscacci, che sfideranno i forti francesi Matheo Jacquemoud, Alexis Sevennec e Valentin Favre, nonché la giovane promessa tedesca Anton Palzer. In campo femminile hanno confermato la presenza Laura Besseghini, Raffaella Rossi e Martina Valmassoi. La partenza del Trofeo Crazy Idea è fissata per le 11 di sabato.
Garantita anche l’adesione dei principali Comitati d’Italia al 20° Memorial Fabio Stedile, che rappresenta pure la gara di apertura del circuito Coppa delle Dolomiti. Alla segreteria organizzativa sono infatti giunti i moduli di iscrizione dei Comitati e sci club di Alpi Centrali, Valle d’Aosta, Veneto e Trentino. Sempre in tema gara giovani, il cui start verrà dato alle ore 10, sono previste ben tre partenze differenziate per rendere più spettacolari le sfide di categoria, ovvero junior maschile, cadetti maschile, mentre le due categorie femminili gareggeranno assieme.
Il programma prevede il ritrovo con briefing del Trofeo Crazy Id ea sabato alle ore 8 presso il Salone Carosello al Passo del Tonale per poi trasferirsi in quota tramite la cabinovia Paradiso. Alle 11 la partenza della gara. In serata il pasta party presso lo Sport Hotel Vittoria al Passo del Tonale (ore 19.00) e alle 20.30 le premiazioni del Trofeo Crazy Idea presso la sala Carosello, e a seguire la proiezione in anteprima del film “La Grande Course” di Silvano Gadin e Giacomo Berthet.
Domenica mattina briefing obbligatorio per tutti gli allenatori e atleti alle ore 8.30 presso il Salone Carosello al Passo del Tonale, quindi il trasferimento in quota (gratuito per gli atleti) con la cabinovia Paradiso. Lo start alle 10 da Capanna Presena e le premiazioni al Ristorante Paradiso alle 14.
Le iscrizioni sono ancora aperte. Per il Trofeo Crazy Idea basta inviare una mail con nome, cognome, data di nascita e sci club di appartenenza a castione@crazyidea.it oinfo@adamelloskiraid.com, mentre per il Memorial Fabio Stedile b isognerà spedire il tradizionale modello 61 Fisi o via fax al numero 0364 92097 o via mail allo stesso indirizzoinfo@adamelloskiraid.com.

FOTO MEMORIAL STEDILE 2012

FOTO TROFEO CRAZY IDEA 2012

Associazione Coppa delle Dolomiti - via Dordi, 4 - 38122 - Trento - info@coppadelledolomiti.it - www.coppadelledolomiti.it
Ufficio stampa - PegasoMedia: 340.1396620 - comunicazione@pegasomedia.it - www.pegasomedia.it
 

Due eventi in un week-end sul ghiacciaio Presena Memorial Fabio Stedile e Trofeo Crazy Idea

Trofeo Crazy Idea

 Le iscrizioni dovranno avvenire inviando una mail con nome, cognome, data di nascita e Club di appartenenza  entro e non oltre il giorno 15 novembre alle ore 19,00 ai seguenti indirizzi:   castione@crazyidea.it oppure info@adamelloskiraid.com      

Memorial Stedile

Le iscrizioni dovranno pervenire al Comitato Organizzatore (tel. 0364 92097) tramite mod. FISI 61,   via fax (0364 92261) o via e-mail: (info@adamelloskiraid.com) entro e non oltre le ore 12,00 di venerdì 15 novembre 2013, complete di codice atleta, codice società, cognome, nome e data di nascita di ogni atleta.   Per maggiori informazioni clicca sul volantino.