Edizione 2017
giovedì 16 marzo 2017
Nasce l'Adamello Ski Raid Stadium a 3000 metri

Il cambio pelli a Passo Presena dove saranno montate le tribune
Il cambio pelli a Passo Presena dove saranno montate le tribune

La macchina organizzativa dell’Adamello Ski Raid, tappa dei circuiti «La Grande Course» e «Coppa delle Dolomiti» in programma il 2 aprile è già a pieni regimi. Lo staff, coordinato da Alessandro Mottinelli ha ufficializzato un’importante novità assoluta per il mondo dello sci alpinismo. Il giorno della gara sarà infatti allestito il primo stadio dello skialp in quota, con relative tribune, dal quale si potrà assistere al sempre spettacolare ed affollato cambio pelli a quota 3.000 metri.
«Il nostro sport è fra i più affascinanti in assoluto, – spiega Mottinelli – soprattutto perché si svolge in contesti paesaggistici unici, ma difficilmente raggiungibili. Per crescere di popolarità è indispensabile far respirare agli appassionati e ai curiosi l’atmosfera e le emozioni che regala lo sci alpinismo. Per questo motivo, grazie alla disponibilità della società impianti Pontedilegno Tonale, è stato deciso di realizzare l’Adamello Ski Raid Stadium ai 2.996 metri di quota di Passo Presena, dopo i primi 6 km di gara e 1.366 metri di dislivello. Verranno predisposte delle tribune e al sorgere dell’alba il pubblico potrà tifare per gli oltre 700 concorrenti che animeranno l’edizione numero sei».
L’accesso in quota sarà inoltre totalmente gratuito, con apertura straordinaria della nuova telecabina Presena dalle 5 alle 7 del mattino, che consentirà di seguire il primo passaggio a Passo Paradiso e il secondo a Passo Presena. E per animare ulteriormente lo stadio in quota ai primi 1.000 tifosi che saliranno con la cabinovia verrà donata una campana personalizzata con la quale potranno spronare i concorrenti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.