Percorso

Il percorso dell'edizione 2021 dell'Adamello Ski Raid misura 34,32 chilometri e presenta un dislivello positivo di 3.400 metri.
La partenza è attualmente prevista al Palazzetto di Ponte di Legno (1,250 m), che gli atleti affronteranno a piedi, fissando gli sci qualche centinaio di metri dopo. Poi si prosegue lungo la pista da sci Pegrà in modo da diluire progressivamente il gruppo sino poco oltre la stazione intermedia Ponte Tonale (1.640 m, qui c’è la partenza della gara femminile). In corrispondenza delle cuccette dei cani della Scuola di Sleddog si piega a destra e si abbandona la pista, portandosi in un vallone chiuso da un ripido canale. Rimontatolo, si procede a ovest della pista Paradiso, congiungendosi solo nel tratto superiore.
Raggiunto l’omonimo passo, si rimonta brevemente un dosso panoramico (2.620 m) ove è posto il primo cambio. Le discese di questa edizione sono tutte molto divertenti. La prima è situata in un bel vallone che porta alla base del Passo del Diavolo. Rimontatolo (all’inizio con gli sci, poi a piedi), si affronta la seconda, che percorre il ripido ma non troppo vallone del Passo del Diavolo, discesa molto apprezzata dagli amanti del fuoripista.
Raggiunto il percorso vita del Passo del Tonale, si risale all’Alveo Presena attraversando sci ai piedi la nota galleria militare innevata a forza di braccia dai volontari dell’Adamello Ski Team e si prosegue poi lungo il vallone del Cantiere. Nel tratto finale una deviazione a destra permette di affrontare sci nello zaino un ripido canalino e una cresta nevosa, che porta gli atleti nei pressi del Passo Presena. La terza bella discesa porta i concorrenti ai Laghi del Mandrone dove l’ultima salita permette di raggiugere il Passo Tre Denti. Non resta che affrontare l’ultima entusiasmante discesa, 1.700 metri di dislivello, ottimamente innevati, che portano gli atleti alle porte di Ponte di Legno. L’arrivo è a piedi, come da tradizione in Viale Venezia, di fronte al Palazzetto dello Sport.